Menu

S.A.D.

Spettacolo Altamente Democratico

SCHEDA SPETTACOLO
con
Nunzio Caponio, Rossella Faa, Eleonora Giua, Enrico Incani, Michela Laconi, Simeone Latini, Alessandra Leo, Emanuele Masillo,Felice Montervino, Vanessa Podda, Valentina Puddu

produzione Batisfera
testo e regia Valentina Fadda e Angelo Trofa
assistente alla regia Giorgia Sorrentino
coreografie LucidoSottile
scenografia Salvatore Aresu
scenotecnico Pietro Rais
disegno luci Lorenzo Perra

con la partecipazione dei ragazzi del Workshop
Andrea Bonetti, Massimiliano Caboni, Stefania Cau, Francesca Maria Cogoni, Margherita Delitala, Carlo Costantino Licheri, Maria Elena Littarru, Silvia Loche, Margherita Margarita, Consuelo Melis, Gianluigi Serci, Sonia Soro, Fabrizio Zucca

Costumi realizzati all’interno del laboratorio di Costumistica tenuto da Salvatore Aresu con l’assistenza di Sara Sechi e  Arianna Caredda 
da Alice Arca, Carla Cabras, Claudia Cabras,Debora Deidda, Samuele Falchi, Veronica Feboli,Antonietta Matta, Maura Pilleri, Simona Pira, Enrica Podda, Valentina Podda, Giacomo Salis, Valentina Sulis

S.A.D. è uno spettacolo teatrale.
S.A.D. è un evento.
S.A.D. è altamente democratico perché il pubblico in sala deciderà col voto cosa far succedere sul palco. Gli spettatori potranno finalmente intervenire sullo spettacolo e decidere, modificare, risolvere.
S.A.D. prende il via da una triste tragedia che colpisce una famiglia come tante altre. Il piccolo Alfredo è morto. Un bambino di 3 anni non c’è più, è scivolato nel lago durante una gita in barca, i suoi genitori non potranno più abbracciarlo. Presto il dolore distrugge la famiglia e fa emergere incomprensioni e bugie sulle quali si fondavano i loro rapporti. Gli sventurati non possono superare da soli questo inferno, la sofferenza li allontana, la rabbia e le recriminazioni distruggono le relazioni.
Come superare quest’evento che lacera i cuori e secca le lacrime agli occhi?
Il voto democratico darà la possibilità al pubblico in sala di modificare gli eventi, sciogliere i nodi, portare il sorriso.  Quali erano le parole giuste da dire? L’atto più caritatevole?
Solo il pubblico potrà deciderlo. Chi aveva ragione? Chi potrà aiutare a capire?
Lo deciderà il voto democratico. La maggioranza potrà trasformare un cupo evento in un gioioso inno alla vita. Riuscirete a farlo?
S.A.D. vede coinvolto un cast numeroso e variegato che rende questo spettacolo un evento unico ed irripetibile. Un’ esplosione di situazioni e personaggi, profondi e grotteschi, lirici e comici, scelti dal voto democratico con l’unico scopo di lenire la sofferenza. Una riflessione sul dolore, la vita e la democrazia che diventa spettacolo.